Italia-Liechtenstein 6-0: nella sinfonia azzurra spicca la doppietta dell’eterno Quagliarella

26/03/2019

L’Italia vince e convince. Il 6-0 al Liechtenstein nella seconda giornata del Gruppo J di qualificazione agli Europei di calcio 2020 proietta gli azzurri a punteggio pieno, complice anche il 2-2 tra Bosnia e Grecia. Il grande protagonista della serata del Tardini è Fabio Quagliarella: con i due rigori realizzati nel corso del primo tempo, l’attaccante è diventato il più anziano marcatore di sempre nella storia della nazionale.

Nel primo tempo, Italia in vantaggio dopo 17′ grazie a Stefano Sensi, bravo a correggere in rete di testa un cross al bacio di Spinazzola proveniente da sinistra. Il raddoppio porta la firma di Marco Verratti: il centrocampista del PSG, al termine di un’azione insistita, piazza un destro a giro in area imprendibile per Buchel. Il fischietto russo Levnikov, poi, assegna due calci di rigore all’Italia (falli di mano di Hasler e Kaufmann, espulso): Jorginho cede i due tiri dal dischetto a Quagliarella che li realizza impeccabilmente.

Nella ripresa il pokerissimo è servito da Moise Kean (secondo gol in tre partite per lo juventino) che, nel primo tempo, aveva colto anche una traversa. La sesta rete porta la firma di Leonardo Pavoletti: la punta del Cagliari va a segno all’esordio in nazionale, confermando le proprie doti di bomber d’area di rigore. Due punti in sei partite, otto reti realizzate e nessuna subita. L’Italia di Mancini convince perché, risultati a parte, riesce ad esprimere un gioco e una qualità che non si era mai vista nella precedente gestione: neanche contro gli avversari più abbordabili. A giugno, contro Bosnia e Grecia, ci sarà la prova del nove per il giovane e talentuoso gruppo azzurro.

 

ITALIA-LIECHTENSTEIN 6-0

MARCATORI: 17′ Sensi (I), 32′ Verratti (I), 35′ rigore Quagliarella (I), 45+3′ rigore Quagliarella (I), 25′ st Kean (I), 30′ st Pavoletti (I).

ITALIA: Sirigu; Mancini, Bonucci (dal 35′ st Izzo), Romagnoli, Spinazzola; Sensi, Jorginho (dal 13′ st Zaniolo), Verratti; Politano, Quagliarella (dal 27′ st Pavoletti), Kean. Ct Mancini.

LIECHTENSTEIN: B. Buchel; S. Wolfinger, Kaufmann, Hofer, Goppel; Sele (dal 1′ st Malin), Polverino, Wieser, Kuhne (dal 24′ st Meier); Hasler, Salanovic. Ct Kolvidsson.

ARBITRO: Levnikov (Rus).

AMMONITI: 34′ Hasler (L), 45+2′ st Izzo (I).

ESPULSO: 45+2′ Kaufmann (L).

 

Link Utili: I convocati – Il calendario delle qualificazioni – I gironi – Il cammino dell’Italia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annunci

Seguici su Twitter

RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter